FONDO PERSEO


Download
COME FUNZIONA?
fondo perseo.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB

COME FUNZIONA

L’adesione a Perseo è volontaria. I lavoratori che si iscrivono al Fondo, data la sua natura di associazione, hanno diritto a partecipare attivamente alla sua vita, eleggendo l’Assemblea dei Delegati.

Ogni associato versa i suoi contributi in base a due principi: contribuzione definita  ecapitalizzazione individuale. ll valore minimo dei contributi versati da ogni lavoratore e dal suo datore sono stabiliti dalle parti istitutive.  A partire dal primo versamento, le somme versate confluiscono nel conto individuale dell’iscritto e sono investite in strumenti finanziari ricorrendo a gestori professionali scelti dal CdA. Il conto individuale dell’associato è quindi costituito non solo dai versamenti effettuati ma anche dai rendimenti derivanti dai risultati della gestione finanziaria.
L’entità della pensione complementare che sarà erogata al momento del pensionamento dipenderà quindi sia dalla contribuzione che dai rendimenti maturati e potrà essere richiesta dal lavoratore, in base alle sue esigenze e alla normativa, tutta sotto forma di capitale o per una parte in rendita e per un’altra in capitale.

Nel caso in cui l’associato a Perseo cessi il rapporto di lavoro con l’ente o l’azienda con la quale sta lavorando, può richiedere il riscatto integrale della posizione individuale o il trasferimento della stessa ad un’altra forma di previdenza complementare.

COSA OFFRE

Prestazioni prima del pensionamento

Le somme versate a titolo di contribuzione  da parte del lavoratore, del datore e i rendimenti maturati possono essere richiesti prima del pensionamento al verificarsi di particolari condizioni.

Anticipazione
Può essere richiesta dai  lavoratori pubblici per il totale o per parte della posizione accumulata, trascorsi 8 anni di iscrizione al Fondo, nei seguenti casi:

  • acquisto o ristrutturazione della prima casa per sé o per i figli;
  • spese sanitarie per terapie ed interventi straordinari;
  • spese per congedi per la formazione e formazione continua

Riscatto
È una delle opzioni a disposizione dei lavoratori pubblici nel caso in cui cessi il rapporto lavorativo prima del raggiungimento dei requisiti per il pensionamento.

Nel caso di cessazione del rapporto di lavoro l’associato a Perseo potrà:

  • riscattare il capitale maturato
  • trasferire la posizione maturata presso un altro Fondo pensione negoziale
  • trasferire la posizione maturata presso una  forma pensionistica individuale
  • mantenere la posizione in Perseo in assenza di contribuzione

E’ importante sapere che le somme per cui possono essere richiesti  anticipazione e riscatto può riguardare esclusivamente quanto in diretta gestione di Perseo, cioè: contributi del lavoratore, contributi dell’Amministrazione, rendimenti della gestione finanziaria; ma non le somme accantonate figurativamente presso l’Inps - Gestione ex Inpdap (Tfr e ulteriore 1,5% per i lavoratori ante 2001), in quanto Perseo non ne può disporre fino al momento della cessazione del rapporto di lavoro, sempre che sia venuta meno la continuità iscrittiva all'Inps-Gestione ex Inpdap.

Trasferimento
Può essere richiesto dai dipendenti pubblici dopo almeno 5 anni di permanenza nel Fondo.
L’associato a Perseo ha la facoltà di trasferire ad un’altra forma di previdenza complementare esclusivamente i contributi del lavoratore, i contributi dell’Amministrazione, i rendimenti della gestione finanziaria. La quota di Tfr versata a previdenza complementare sarà liquidata dall’Inps- Gestione ex Inpdap solo al momento della cessazione del rapporto di lavoro, sempre che sia venuta meno la continuità iscrittiva all’Inps Gestione ex Inpdap

VANTAGGI

Vantaggi del Fondo

Aderire a Perseo comporta numerosi vantaggi per i lavoratori.

COSTI RIDOTTI PERCHE' NO PROFIT
Perseo è un’associazione senza scopo di lucro, quindi i costi  del Fondo sono determinati dalle sole spese effettivamente sostenute per il suo funzionamento. Per questa ragione la quota associativa annuale richiesta agli aderenti risulta essere particolarmente contenuta.

CONTRIBUTO DELL’AMMINISTRAZIONE
Versando, oltre al Tfr, un contributo pari all’1% della retribuzione utile al calcolo del Tfr , si ha diritto al versamento da parte del proprio datore di lavoro di un ulteriore 1%.

ULTERIORI ACCANTONAMENTI PER GLI ASSUNTI PRIMA DEL 1 GENNAIO 2001
Per i lavoratori pubblici assunti prima del 1 gennaio 2001 che decidono di aderire a Perseo e di trasformare, contestualmente, l’Indennità Premio di Servizio in godimento in Tfr, è prevista un’ulteriore quota  di accantonamento pari all’1,5% della base contributiva vigente ai fini IPS (80% della retribuzione utile).

TRASPARENZA E PROFESSIONALITA'

Il fondo pensione Perseo si avvale delle migliori professionalità presenti nel settore sia per quanto riguarda la struttura interna, sia per gli outsourcer selezionati. In particolare l'attività di service amministrativo è stata affidata ad uno dei principali leader del settore, Previnet Spa, così come l'attività di Banca Depositaria la quale viene svolta da ICBI - Istituto Centrale delle Banche Popolari.

I gestori finanziari, saranno selezionati con gara pubblica tra le principali società di gestione del risparmio internazionali.

Al fine di garantire la massima trasparenza, l'intero settore della previdenza complementare presenta numerose forme di controllo, interne ed esterne al fondo stesso,  tese a salvaguardare l'interesse del lavoratore  e del suo risparmio previdenziale.

Controlli esterni

La Banca Depositaria (l'Istituto Centrale delle banche Popolari Italiane) svolge il compito di custodire il patrimonio del Fondo, di certificare il valore degli investimenti e di controllare che gli investimenti dei gestori rispettino i vincoli stabiliti dalla legge, dallo Statuto del Fondo e dalle convenzioni di gestione.

La COVIP – Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione – è l’organo di controllo dei fondi pensione. Il suo compito di vigilanza spazia dall’approvazione degli statuti e dei regolamenti dei fondi alla verifica della loro corretta gestione. Grazie al suo operato i soci possono stare tranquilli di poter contare su un fondo che agisca nel rispetto delle norme sugli investimenti, che stipuli convenzioni con i gestori nell’interesse degli iscritti e che lavori mantenendo con i propri soci un rapporto fondato sulla correttezza e la trasparenza.


Banca d’Italia, Ivass e Consob sono gli organismi di controllo sulle attività dei gestori (SGR, banche, assicurazioni, SIM).

Controlli interni

Il primo organismo deputato al controllo, è senza dubbio il Consiglio di Amministrazione. Ulteriori attività vengono svolte dal Collegio dei Sindaci (in alcuni casi coadiuvati da un società di revisione contabile), dalla direzione generale del fondo, dal responsabile del fondo e dal responsabile della funzione di controllo internoTali organismi hanno il compito di controllarel’insieme delle attività del fondo e che la loro esecuzione sia svolta nell’interesse degli iscritti e secondo quanto previsto dalla legge.

DOMANDE?

 

 

Informazioni

  • Che cosa è Perseo?

    Perseo è il Fondo pensione complementare iscritto all’Albo Covip con il n. 164, costituito nella forma di associazione riconosciuta e operante in regime di contribuzione definita, cioè l’entità della prestazione pensionistica è determinata in funzione della contribuzione effettuata e dei relativi rendimenti. È destinato a tutti i lavoratori delle Regioni e Autonomie Locali e Sanità.
    Nasce con l’obiettivo di permettere ai lavoratori di costruire, giorno per giorno, una pensione complementare a quella obbligatoria per affrontare con più serenità il periodo post-lavorativo.
    A tale scopo Perseo raccoglie i contributi, gestisce le risorse ed eroga le prestazioni. La natura associativa e senza scopo di lucro del Fondo garantisce ai suoi aderenti che tutte le attività siano eseguite nell’esclusivo interesse degli aderenti e della tutela del loro futuro.

  • Che cosa significa capitalizzazione individuale?

    In un fondo a capitalizzazione la contribuzione affluisce in “conti individuali”. Al termine del periodo di accumulazione l’iscritto riceverà una prestazione la cui entità dipende dai versamenti effettuati e dai relativi rendimenti.

  • Che cosa è la posizione individuale?

    La posizione individuale è il valore corrispondente al totale della contribuzione versata (contributi del datore di lavoro e contributi del lavoratore) al fondo e dei rendimenti realizzati, al netto delle spese. Tale ammontare è comunicato ufficialmente a ciascun iscritto attraverso la comunicazione periodica annualmente inviata agli aderenti ed è verificabile on line mediante accesso all’area riservata agli iscritti .

  • Che cosa si intende per fondo a contribuzione definita?

    Si tratta di un fondo in cui l’ammontare della contribuzione dovuta a beneficio del lavoratore è certo e prestabilito mentre l’entità della prestazione finale dipende dai contributi versati e dai risultati della gestione finanziaria. Il Fondo pensione Perseo è a contribuzione definita.

  • Quali sono gli organi che governano il fondo?

    Gli organi di amministrazione di Perseo sono eletti direttamente dagli associati e dai loro rappresentanti.

    Assemblea dei Delegati: è composta da 60 membri eletti per metà dai lavoratori e per metà dai datori di lavoro e assolve i seguenti compiti: approva il bilancio, elegge e revoca gli organi di amministrazione e controllo e stabilisce i loro compensi , determina azioni di responsabilità verso amministratori e revisori, sceglie la società incaricata della revisione del bilancio e delibera sull’attivazione di convenzioni con imprese di assicurazione per l’erogazione di prestazioni accessorie. In seduta straordinaria può inoltre modificare lo Statuto, attivare le procedure di liquidazione e deliberare lo scioglimento del Fondo.

    Consiglio di Amministrazione: è composto da 20 membri designati per metà dai lavoratori e per metà dai datori di lavoro e assolve i seguenti compiti: definisce le strategie di gestione del Fondo pensione e la sua organizzazione funzionale e amministrativa, gli adempimenti di carattere contabile e di rendicontazione, sceglie i soggetti gestori e la Banca Depositaria, definisce i contenuti delle convenzioni con i predetti soggetti, le iniziative per il corretto svolgimento del rapporto con gli associati e le comunicazioni alla COVIP relativamente a vicende in grado di incidere sull'equilibrio del Fondo.

  • Chi controlla come opera il fondo pensione?

    Esistono due livelli di controllo sull’operato del fondo pensione. Il livello esterno, comune a tutto il sistema di previdenza complementare, fa capo alla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP). Il livello interno, specifico di ciascun fondo pensione negoziale, fa capo al Collegio dei Sindaci e alla funzione di Controllo Interno. Sia il Collegio dei Sindaci che il Responsabile della funzione di controllo interno effettuano una costante vigilanza sull’amministrazione e sull’osservanza delle norme da parte del fondo pensione.


PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI E PER SCARICARE IL MODULO DI ADESIONE VISITARE IL SITO:

 

http://www.fondoperseo.it/